The Game

Prima di partire sapevamo molte cose. Vederle, però, è un’altra storia

Da Umanità Ininterrotta, diario di viaggio sulla rotta balcanica di ASCS

Irene è parte dello Staff di Scambi e per l’edizione 2021 si è occupata dell'ambito migrazione, lavorando con Scalabriniani, Caritas Ventimiglia e Diaconia Valdese. ASCS è una realtà a cui tiene particolarmente, e con la quale collabora dal 2018.

Parallelamente a Scambi, si è svolto, tra Sanremo e Ventimiglia, un campo di formazione e servizio che ha visto protagonista un folto gruppo di ragazzi. Sotto la guida degli animatori dell'Agenzia Scalabriniana, questi ragazzi hanno realizzato due dei laboratori di Scambi, oltre che partecipato alle altre attività del festival (nelle foto sono riconoscibili dalla maglietta verde sgargiante, colore che esprime al meglio la loro vitalità e voglia di fare).

Jonas Donazzolo e Simone Garbero sono due volontari di ASCS e autori di The Game. Il progetto nasce da un'esperienza pregnante: Jonas e Simone, insieme ad un gruppo di giovani, attraversano i Balcani, partendo dalla Turchia per giungere alla "porta" italiana di Trieste. Il percorso è segnato da varie tappe: persone e associazioni che si occupano di migrazione ed accoglienza, ma anche numerose testimonianze di chi sceglie di intraprendere la rotta balcanica.

The Game è proprio il nome dato alla rotta da chi la percorre, perchè questo è il “gioco della vita”, guidato dalla fortuna. Per riportare in gioco la loro esperienza, i collaboratori di ASCS hanno creato una tavola su cui sfidarsi. Di casella in casella, sono raccontate le storie e gli ostacoli che hanno vissuto in prima persona o tramite il racconto di altri lungo il percorso.

Il saggio fotografico Umanità Ininterrotta è lo strumento principe attraverso cui le emozioni vissute nel tragitto sono state raccolte e condivise.

In queste pagine incontrerete persone, leggerete le loro storie, vedrete volti. […] Sono le storie degli Ulisse dell’oggi e le loro testimonianze formano l’Odissea dei nostri tempi

Dalla presentazione di Umanità Ininterrotta

Per accompagnarlo, però, si è pensato allo strumento del gioco, visto come potente mezzo comunicativo. Il gioco permette infatti l'immedesimazione: leggere una testimonianza è diverso dal percepire la sconfitta sulla propria pelle. I partecipanti hanno vissuto, ad un grado diverso, lo sconforto che accompagna una situazione così instabile e pericolosa. The Game può durare un’eternità, può concludersi bene o svolgersi per il peggio, si può tornare al punto di partenza e rimanere lì bloccati.


Questo articolo è parte di una serie di “Cartoline” che racconteranno i laboratori di Scambi 2021. Se vuoi saperne di più e rimanere aggiornato, segui il nostro Blog e le nostre pagine social, oppure scrivici!

Condividi